immagini Procreazione Assistita

Tecniche di fecondazione


Premesse [indice]

A seconda dello stato della paziente e di quello del suo eventuale compagno, si può scegliere la tecnica di fecondazione più idonea. Si passa dalla IUI che è molto vicina alla fecondazione naturale per arrivare alla ICSI che è quella che salta tutte le fasi di incontro che naturalmente si avrebbero tra ovocita e spermatozoo, che permette di risolvere molti più casi di sterilità ma che è anche la più costosa e che potrebbe non risultare necessaria Di seguito indicheremo le tre tecniche principali senza esaminarne le varianti.


Inseminazione intrauterina (IUI) [indice]

IUI è l'acronimo di "Intra Uterine Insemination", cioè inseminazione intra-uterina. E' una tecnica di procreazione assistita che introduce direttamente all'interno dell'utero il liquido seminale, opportunamente preparato. Questa tecnica presuppone che la donna ovociti, che gli ovociti siano idonei alla fecondazione e che le tube consentano la discesa degli ovociti

Siccome la IUI consente di evitare agli spermatozoi il transito nella cervice, di selezionare gli spermatozoi e di non richiedere un rapporto sessuale per la fecondazione, è indicata essenzialmente in tre casi:

  • Quando c'è incompatibilità tra gli spermatozoi e il muco cervicale

  • Quando il liquido seminale contiene pochi spermatozoi (oligospermia) oppure c'è un alto tasso di spermatozoi difettosi, perchè il liquido seminale può essere pretrattato "lavandolo" dagli spermatozoi difettosi e concentrandolo. E' infatti possibile raccogliere a più riprese il liquido seminale e congelarlo in modo da avere a disposizione un numero di spermatozoi sani sufficienti in fase di preparazione

  • In caso di fecondazione eterologa con seme proveniente da un donatore

La IUI rappresenta l'approccio di procreazione assistita più semplice e quindi viene spesso utilizzata anche come primo tentativo nei casi in cui non risulti chiaro il motivo dell'infertilità di coppia

Le pazienti affette da problemi tubarici, endometriosi grave, ovaie danneggiate o menopausa non possono beneficiare di questa tecnica,

Le statistiche mostrano che la maggior parte delle gravidanze si ottengono entro i primi tre tentativi di IUI, e che la probabilità di ottenere una gravidanza è bassissima dopo il sesto tentativo, quindi solitamente dopo quattro tentativi falliti è meglio passare ad altre tecniche.


Trasferimento tubarico di gameti (GIFT) [indice]

GIFT è l'acronimo di "Gamete Intra-Fallopian Transfer". E' una tecnica poco usata che prevede un intervento di laparoscopia in anestesia generale con intubazione. Gli ovociti, precedentemente prelevati, vengono caricati in un catetere insieme agli spermatozoi tenuti separati da una bolla d'aria. Il catetere viene inserito per via transvaginale e spinto sotto controllo ecografico fino a raggiungere una tuba di Fallopio. Infine ovociti e spermatozoi vengono espulsi iniettandoli nella tuba, in modo che possano incontrarsi e dare luogo alla fecondazione nella sede più naturale.


Fecondazione in vitro classica (FIVET o IVF) [indice]

FIVET è l'acronimo di "Fecondazione in-vitro con Embrio-Transfer" ovvero, in inglese, IVF è l'acronimo di "in-vitro fecondation" (il successivo trasferimento degli embrioni è implicito), ovvero fecondazione in-vitro, dove il termine latino "in-vitro", che significa "nel vetro", sta ad indicare che il fenomeno avviene "in provetta" o comunque in una situazione artificiale esterna al corpo umano.

Questo metodo è utilizzato quando gli spermatozoi disponibili sono normali in concentrazione, motilità e forma. Ciò si ottiene eventualmente trattando lo sperma con tecniche di lavaggo e concentrazione.

Ovociti e spermatozoi vengono messi semplicemente a contatto tra di loro in una provetta (in vitro).

Approssimativamente per ogni ovocita ci devono essere un milione di spermatozoi La provetta viene quindi messa in incubazione a 37°C in un'atmosfera al 5% di CO2 Gli spermatozoi sono liberi di penetrare in modo naturale la membrana esterna dell'ovocita, per fecondare l'ovocita. L'esito della fecondazione in vitro viene valutato dopo 24 ore


Il metodo ICSI - microinseminazione [indice]

ICSI è l'acronimo di "intra-cytoplasmic sperm injection", ovvero "iniezione dello spermatozoo all'interno del citoplasma (dell'ovocita)" E' la tecnica di fecondazione più sofisticata che bypassa anche l'incontro tra ovocita e spermatozoo,

Quando ovocita e spermatozoo si incontrano si scambiano segnali chimici che permettono all'ovocita di accettare lo spermatozoo al suo interno. Se il meccanismo di scambio dei segnali chimici non funziona correttamente lo spermatozoo non può entrare nel citoplasma dell'ovocita per fecondarlo.

Con la tecnica ICSI si forza l'entrata dello spermatozoo iniettandolo direttamente nel citoplasma dell'ovocita tramite una micropipetta capillare di vetro, azionata da un micromanipolatore che consente di maneggiare oggetti così piccoli.

Il metodo ICSI è principalmente utlizzato quando l'analisi degli spermatozoi evidenzia problemi morfologici o di motilità o il loro numero è molto basso.

La tecnica ICSI viene anche utilizzata quando i tentativi con le altre tecniche continuano a non dare risultati positivi. Alla tecnica ICSI si ricorre anche quando nell'apparato riproduttivo femminile si generano anticorpi che attaccano gli spermatozoi e, occasionalmente, nelle pazienti in cui si riescono a recuperare pochi ovociti




Indice ipertestuale del sito

Informazioni sulla Clinica, sul nostro staff e su Cipro

Informazioni sulle tecniche di fecondazione artificiale utilizzate




Sito medico-scientifico del Centro IVF Pedieos
  Ti diamo il nostro benvenuto
  Avrò un bambino diverso dagli altri?
  Quando puoi chiedere il nostro aiuto?

Prelievo degli ovociti con ovulazione naturale o indotta
  L'ovulazione
  Come si prelevano gli ovociti maturi?
  Ciclo Stimolato o ciclo naturale?
  Ciclo Stimolato
  Ciclo Naturale

Come fare quando l'ovulazione non c'è e non può essere indotta?
  La tecnica IVM non richiede l'ovulazione
  Eventuale accesso al nostro programma di donazione degli ovociti

Prelievo degli spermatozoi nella procreazione assistita
  Eventuale accesso alla nostra banca dello sperma
  Come si prelevano gli spermatozoi?
  Azoospermia
  Analisi automatizzata dello sperma col software SCA

Tecniche di fecondazione
  Premesse
  Inseminazione intrauterina (IUI)
  Trasferimento tubarico di gameti (GIFT)
  Fecondazione in vitro classica (FIVET o IVF)
  Il metodo ICSI - microinseminazione

Diagnosi preimpianto e trasferimento dell'embrione nell'utero
  Premesse
  Trasferimenti tubarici di embrioni (TET) o di zigoti (ZIFT)
  La diagnosi preimpianto (PGD/PGS)

Fecondazione eterologa: ovodonazione e donazione dello sperma
  Ovodonazione (donazione degli ovociti)
  La percentuale di successo dell'ovodonazione
  Quali sono le candidate all'ovodonazione?
  Procedura di preparazione all'ovodonazione in Italia
  Procedura di ovodonazione presso la nostra clinica
  Procedura di abbinamento tra donatrice e ricevente
  Vuoi regalare la gioia della maternità ad una donna meno fortunata di te?
  Donazione dello sperma

La crioconservazione
  Il freddo ferma il tempo
  La vitrificazione

La banca dello sperma
  Dal 1982
  Criobanca privata
  Donatori di sperma
  Condizioni in cui si trova il seme decongelato

La Crioconservazione degli ovociti
  L'utilità della crioconservazione degli ovociti
  Chi può avvantaggiarsi della crioconservazione degli ovociti
  Percentuale di successo nella fecondazione di ovociti crioconservati

La crioconservazione degli embrioni
  L'utilità della crioconservazione degli embrioni
  Percentuale di successo nell'impianto di embrioni crioconservati


Pedieos I.V.F. Center
Procreazione Medicalmente Assistita

Anemomylos building, Office No. 201
8 Karaoli & Byron Corner
Nicosia 1095 Cipro

P.IVA: CY00417893I


Copyright © Pedieos IVF Center 2010-2011
Webdesigner: ProSee.it   

Valid HTML 4.01 Transitional

si prega di leggere:"disclaimer e privacy"
Una donna di 49 anni e 54 giorni ha dato alla luce, con parto cesareo, una bambina di 2850g nell'ottobre del 1990. L'ovocita fecondato è stato impiantato nell'utero della paziente sotto la supervisione del Dott. Trokoudes, Direttore del Centro di Procreazione Assistita Pedieos a Nicosia, Cipro. (Guinness Book of Records, 1992)

fecondazione_assistita_fluk

fecondazione_assistita_flgr

Procreazione Assistita Pedieos scrivici

Procreazione Assistita Pedieos torna alla pagina principale

fecondazione_assistita_menu


Se non vuoi spedire alcun messaggio
clicca sull'icona della busta barrata

Ricopia il numero 4521 nel riquadro (antispamming):

Indica il tuo nome se vuoi:

Indica il tuo indirizzo email:
(o quello a cui desideri ricevere la risposta)


Ripeti per favore il tuo indirizzo email:
(o quello a cui desideri ricevere la risposta)


Descrivi il tuo problema: